VALLE DEI PRESEPI: RIVODUTRI

Esteso su 2685 ettari, il Comune di Rivodutri si trova ai margini Nord della piana reatina, e a ridosso del Terminillo e dei Monti Reatini, che cominciano ad elevarsi già entro i confini comunali. Nella fascia di passaggio fra la piana, coltivata in modo estensivo, e i monti, assai scoscesi e coperti di fitti boschi misti e faggete, ed a margine della stessa piana, si trovano tutti gli insediamenti di epoca più recente, costituiti dalle frazioni di Piedicolle e S. Susanna, mentre il centro storico di Rivodutri, e le frazioni di Apoleggia e Cepparo, si trovano invece a mezza costa, e dominano tutta la piana in posizione elevata e panoramica. Notevole dal punto di vista paesaggistico nel suo complesso, il territorio comunale offre numerosi spunti interessanti.  In primo luogo il centro storico: assai ben conservato e privo di ampliamenti e manomissioni rilevanti, conserva intatto sia l’impianto urbanistico, arroccato attorno alla chiesa, sia il tessuto edilizio. Fra le particolarità, spicca il prezioso Arco Alchemico in pietra, denominato “La Porta Ermetica di Rivodutri”. Si tratta di un bellissimo arco scolpito, risalente presumibilmente al XVII secolo, noto in tutta l’Italia per la particolarità delle iscrizioni e dei simboli che lo decorano. Eccezionale la posizione del Borgo antico, che offre una straordinaria veduta sulla Valle Santa, sulla piana reatina con i Laghi Lungo e Ripasottile, e sul Terminillo. La fascia bassa del territorio comunale comprende parte della piana reatina e aree di straordinario interesse naturalistico, ambientale e paesaggistico, tanto da essere state istituite in Riserva naturale Regionale, che comprende appunto la piana e i due laghi. Notevole anche   la zona montana, ammantata di estesi e bellissimi boschi di faggio ideali per escursionisti e naturalisti, con scorci panoramici e larghe vedute su tutta la valle, e che annovera alcune emergenze rilevanti, come lo straordinario Faggio di S. Francesco, la pietra che porta impressa l’impronta del Santo, il Presepe subacqueo di Santa Susanna, e il Colle dove sorgono i resti dei casalini di Cocoione, antico insediamento fortificato in posizione dominante sulla piana. Anche per il territorio di Rivodutri l’accessibiltà è ottima in particolare per quanto riguarda la fascia bassa. Infatti Rivodutri risulta collegato a Rieti in pochi minuti ed a Terni  in circa 20 minuti tramite la nuova Superstrada Rieti-Terni, e quindi a Roma tramite la Salaria da Rieti , e tramite l’Autostrada A1 da Terni , in entrambi i casi in poco più di un’ora di percorrenza. L’uscita della Superstrada Rieti Terni è localizzata a pochi Km, mentre il centro storico e le frazioni di Apoleggia e Cepparo sono accessibili tramite una buona strada comunale in pochi minuti.

Da vedere

Il Faggio

Scopri

Arco Alchemico

SCOPRI

Sorgenti Santa Susanna

SCOPRI

Lago Lungo e Ripasottile

SCOPRI

Presepe Subacqueo

SCOPRI